agonia
italiano

v3
 

Agonia.Net | Regolamento | Pubblicità Contatto | Registrati!
poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
armana Poezii, Poezie deutsch Poezii, Poezie english Poezii, Poezie espanol Poezii, Poezie francais Poezii, Poezie italiano Poezii, Poezie japanese Poezii, Poezie portugues Poezii, Poezie romana Poezii, Poezie russkaia Poezii, Poezie

Poesia Personali Prosa Sceneggiatura Saggistica Stampa Articolo Comunità Concorso speciale Tecniche letterarie

Poezii Românesti - Romanian Poetry

poezii


 

dello stesso autore




Traduzioni di questo testo
0

 I commenti degli utenti


print e-mail
Lettori: 3240 .



XVII Exposizione Internazionale Ligne et Couleur PAESAGGI D’ACQUA 1-9 Novembre 2008 Venezia
saggistica [ ]

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
di [Marina ]

2008-11-13  |     | 





XVII Exposizione Internazionale Ligne et Couleur
PAESAGGI D’ACQUA
Ex chiesa S. Maria Ausiliatrice
Fondamenta di S. Gioacchino 455, Castello – Venezia
1-9 Novembre 2008

La storia dell' Associazione Architetti Artisti di Venezia è legata alle vicende di Ligne et Couleur di Parigi, gruppo che si costituì già nel 1935 comme filiazione di un sodalizio di architetti riunitisi sotto il nome di Amants de la Nature nel 1881.

I contatti stabilitisi nella capitale francese tra architetti di varie nazionalità, spesso legati da un comune corso di studi, favorirono la nascita di associazioni analoghe in Germania, Inghilterra e Scozia.

Nel 1989, a Venezia, a partire dalle sollecitazioni che venivano proprio dal gruppo parigino, nacque lAssociazione Architetti Artisti. Gli architetti Antonio Canato, Vincenzo Cherubini, Laura De Cadi, Alfeo Pauletta, firmatari dell'atto costitutivo, dichiararono nello statuto l'intenzione di unirsi negli obiettivi a Ligne et Couleur, indicando tra gli scopi del nuovo sodalizio, apolitico e apartitico, il promuovere iniziative fra gli architetti di inclinazione artistica, volte a tenere viva, opérante e stimolante la propria tendenza artistica, attraverso attività espositive e studi indirizzati a sensibilizzare l'attenzione degli architetti e della collettività in générale nei confronti del rapporto in architettura tra opinione tecnocratica della sola utilità razionale e l'armonia artistica della forma e del colore.

A Venezia, a partire dal 1991, con l'intervento di artisti di diversi paesi, sono state realizzate dodici mostre internazionali, patrocinate dalla Regione Veneto e dal Comune di Venezia, in sedi particolarmente prestigiose, come la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, il Palazzo délla Prigioni Nuove, la Schola dellArte dei Tiraoro e Batiloro.

In dieci anni di vita, il notevole ricambio generazionale tra membri appartenenti a diverse regioni italiane ha permesso un processo di rinnovamento anche negli ambiti artistici nelle forme e nelle tecniche espressive.

L 'Associazione Architetti Artisti ha avviato un intenso processo di scambi internazionale, stringendo stretti legami con Ligne et Couleur di Parigi, Ligne et Couleur di Stoccarda, Society of Architect Artists di Londra, Scottish Society of Architect Artists di Edimburgo, The American Society of Architectural Perspectivists di Boston. Oltre ai rapporti istituzionali con questi gruppi, l'associazione ha consolidato una rete di contatti con architetti austriaci, croati, greci, spagnoli e australiani.

Nelle riunioni tenutesi recentemente i membri dell'Associazione hanno concordato di voler offrire ai partecipanti delle prossime manifestazioni la possibilità di sperimentare diverse modalità espressive (fotografia, video, musica) ritenendo con questo di favorire l'incontro e il confronto sulle ultime tendenze dell'arte contemporanea all'interno delle varie Associazioni.

II dialogo tra Architettura e ogni forma di créativité (già nel progetto del Direttore del Settore Architettura Massimiliano Fuksas in occasione délia VII Mostra Internazionale di Architettura di Venezia del 2000) può divenire un'occasione per riflettere sulla realtà artistica divenuta così complessa da rendere obsoleto ogni modello rigido di classificazione précédente.




Indice degli artisti participanti in XVII Exposizione Internazionale Ligne et Couleur:

Delaleuf, Jean Marie Finot, Marie-Anne Fremin, Pierre Frisch, Jacques Gandelin, Luc-Régis Gilbert, Gérard Guez, Jean Sanstitre, François Joxe, Patrice Léger, Marina Nicolaev, Uleski, Catherine Winogradoff (Ligne et Couleur – Paris),

Daniele De Luca, Ingeborg Egner, Klaus W. Fischer, Hartmut Hehn, Steflen Huth, Götz Klucker, Margarete Miklautsch, Petra Seibert, Walter Traus (Ligne et couleur –Stutgardt),

Beata Sztark, Anna Wojterska-Talarczyk, Stanislav Zaleski (Kolo Plener – Warszawa),

Gianfranco Gentile, Fausto Gliozzi, Bruno Gorgone, Fabrizia Iacci, Paola Giorgi, Giacomo Antonio Graziani, Lucia Lazzarotto, Michèle Manzini, Gruppo MDMA, Giulia Minetti e Antonio Ricci, Gianfranco Missiaja, Loris Moscheni, Riccardo Poiret, David Romano Rosa, Marco Sarzi-Sartori e Daniela Arnoldi, Margherita Serra, Daniele Zannin (Ligne et couleur – Venezia).

http://www.omnigraphies.com/modules/smartsection/item.php?itemid=356


.  | Indice










 
poezii poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
poezii Questo è l'Olimpo della Lettertura, della Poesia, e della Cultura. Se hai piacere di partecipare alle nostre iniziative scrivi altrimenti appaga la tua conoscenza con gli articoli, la saggistica, la prosa, la poesia classica e/o contemporanea oppure partecipa ai nostri concorsi. poezii
poezii
poezii  Cerca  Agonia.Net  

La riproduzione di qualsiasi materiale che si trova in questo sito, senza la nostra approvazione, é assolutamente vietata
Copyright 1999-2003. Agonia.Net

E-mail | Politica di condotta e confidenzialità

Top Site-uri Cultura - Join the Cultural Topsites!