agonia
italiano

v3
 

Agonia.Net | Regolamento | Mission Contatto | Registrati!
poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
armana Poezii, Poezie deutsch Poezii, Poezie english Poezii, Poezie espanol Poezii, Poezie francais Poezii, Poezie italiano Poezii, Poezie japanese Poezii, Poezie portugues Poezii, Poezie romana Poezii, Poezie russkaia Poezii, Poezie

Articolo Comunità Concorso Saggistica Multimedia Personali Poesia Stampa Prosa _QUOTE Sceneggiatura speciale

Poezii Rom‚nesti - Romanian Poetry

poezii


 

dello stesso autore


Traduzioni di questo testo
0

 I commenti degli utenti


print e-mail
Lettori: 1632 .



Canzone
personali [ Giornale ]
gente commune che ama davvero

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
di [septembrie ]

2005-06-23  |     | 



Secondo me, questo qui è un testo bello, bello per il mondo fresco nel cui fa spuntare i nostri sentimenti. Non è poesia qui, ancora non è poesia, cosi come un angolo di spiaggia non è poesia. Poesia si fa con le parole e con le mani. E con delle cose belle.


"Marco se n'√® andato e non ritorna pi√Ļ
Il treno delle 7:30 senza lui
√ą un cuore di metallo senza l'anima
Nel freddo del matino grigio di città

A scuola il banco è vuoto, Marco è dentro me
√ą dolce il suo respiro fra i pensieri miei
Distanze enormi sembrono dividerci
Ma il cuore batte forte dentro me

Chissà se tu mi penserai
Se con i tuoi non parli mai
Se ti nascondi come me
Sfuggi gli sguardi e te ne stai

Rinchiuso in camera e non vuoi mangiare
Stringi forte al te il cuscino
Piangi non lo sai
Quanto altro male ti farà la solitudine

Marco nel mio diario ho una fotografia
Hai gli occhi di bambino un poco timido
La stringo forte al cuore e sento che ci sei
Fra i compiti d'inglese e mathematica

Tuo padre e suoi consigli che monotonia
Lui con i suoi lavoro ti ha portato via
Di certo il tuo parere non l'ha chiesto mai
Ha detto un giorno tu mi capirai

Chissà se tu mi penserai
Se con gli amici parlerai
Per non soffrire pi√Ļ per me
Ma non è facile lo sai

A scuola non ne posso pi√Ļ
E i pommeriggi seza te
Studiare è inutile tutte le idee
Si affolano su te

Non è possibile dividere
La vita di noi due
Ti prego aspettami amore mio
Ma illuderti non so

La solitudine fra noi
Questo silenzio dentro me
√ą l'inquetudine di vivere
La vita senza te

Ti prego aspettami perché
Non posso stare senza te
Non è possibile dividere
La storia di noi due"

(La Solitudine, Laura Pausini, 1993)

Questo non è una pagina del mio diario, è una pagina del diario di quella ragazza che scrive sul cuore tutti i momenti.

.  |










 
poezii poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
poezii Questo è l'Olimpo della Lettertura, della Poesia, e della Cultura. Se hai piacere di partecipare alle nostre iniziative scrivi altrimenti appaga la tua conoscenza con gli articoli, la saggistica, la prosa, la poesia classica e/o contemporanea oppure partecipa ai nostri concorsi. poezii
poezii
poezii  Cerca  Agonia.Net  

La riproduzione di qualsiasi materiale che si trova in questo sito, senza la nostra approvazione, é assolutamente vietata
Copyright 1999-2003. Agonia.Net

E-mail | Politica di condotta e confidenzialità

Top Site-uri Cultura - Join the Cultural Topsites!