agonia
italiano

v3
 

Agonia.Net | Regolamento | Mission Contatto | Registrati!
poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
armana Poezii, Poezie deutsch Poezii, Poezie english Poezii, Poezie espanol Poezii, Poezie francais Poezii, Poezie italiano Poezii, Poezie japanese Poezii, Poezie portugues Poezii, Poezie romana Poezii, Poezie russkaia Poezii, Poezie

Poesia Personali Prosa Sceneggiatura Saggistica Stampa Articolo Comunità Concorso speciale Tecniche letterarie

Poezii Românesti - Romanian Poetry

poezii


 

dello stesso autore


Traduzioni di questo testo
0

 I commenti degli utenti


print e-mail
Lettori: 2803 .



communismo sbugiardato
articolo [ ]
communismo in Romania

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
di [septembrie ]

2005-04-14  |     | 



Qui scrivero su quello che ha fatto il communismo in Romania e faccio queste soltanto per testimoniare. Affinche non sia qualcuno che dica "non lo so, ho cercato, ma non ho trovato".

(fate attenzione all 'é', prego)


Ci sono qui almeno tre domande che potrebbero discreditare questo lavoro mio:

1. E chi sono io a giudicare che cosa e stato il communismo? Inanzitutto quanti anni avevo io in 1989?

2. Piu che probabile, in Romania come negli altri paesi dell' Europa dell'Est non e stato communismo, di quello vero, ma piuttosto una specie di fascismo. Puodarsi che neanche nell'URSS non e stato tutto il tempo communismo, di quello vero, ma stalinismo, che e un'altra cosa.

3. In somma, si puo dire che, a differenza del'Europa dell'Est, in Italia quello che la gente chiama communismo ha fatto tanto bene, che ancor oggi la gente considera i communisti come un partito politico molto capabile di fare delle cose utile.


Alla prima domanda rispondo cosi: non e obbligatorio di giudicare communismo per cio che e stato; si possono vedere oggi qualli sono i suoi effetti. E quindi non c'e bisogno che io parli dai tempi non vissuti. Questo sarebbe soltanto una risposta. Il fatto importante e che le cose di qualle scrivo non sono inventate da me o dagli altri, adesso, dopo la caduta del communismo. Erano storie scritte, ma non si poteva parlare. Forse, con il tempo usciranno alla luce fatti anche piu gravi, sconosciuti fin'ora.

La seconda domanda e piuttosto sgarbata; di queste cose non si dovrebbe parlare cosi. Cio che e stato in Europa dell'Est e stato communismo, quello di sorginte marxista e lenninista. Una bugia rimane bugia, una omicidio rimane omicidio indipendente da mille spiegazioni che si potrebbero fare.
Non si puo quardare al communismo come a una religione, perche il punto forte di questa ideologia e la promessa che un giorno diventera realta. Il communismo e interessante in quanto si puo applicare; una volta applicato, rivele le debolezze inerente in un'utopia.
E poi, una differenza reale tra fascismo e communismo e piuttosto difficile da individuare. Ambedue i regimi hanno bisgono di obedienza totale; ambedue usano metodi di contollo politico della societa; ambedue i regimi intendono a creare l'uomo nuovo. Questo discorso puo andare cosi a lungo; l'idea e che ambedue regimi, fascismo/nazismo e communismo risultano dall'ideologia socialista.

E la terza domanda ci rivela il segreto del "successo" dei partiti communisti in Europa dell'Ovest. E cosi, si tratta di piu cause: primo, che i partiti di questa parte hanno intuito benissimo il fatto che non posso resistere molto tempo senza democrazia e economia di mercato. Per questo che hanno sostituito 'la rivoluzione' alla "riforma" e hanno creato un communismo moderato, che non piaceva ne a Marx, ne a Lenin. Il secondo motivo del successo, lo troviamo nell'intuizione degli altri attori politici delle democrazie occidentali: questi attori sapevano che e meglio avere i loro communisti e non di essere forzati da estero, da Mosca. Un'altra causa della loro simpatia sta nel rolo nella Resistenza. Questo ruolo e una esagerazione specifica alla proaganda communista: primo che sono stati gli ufficiali e il Maresciallo Badoglio a resistere fortemente al fascismo, non i communisti. Secondo- i membri della Resistenza non avevano niente altro da fare con il communismo, eccetto il loro forte desiderio di mettere una fine alla guerra e, forse, di cambiare i dati del regime fascista. Il comtributo degli intelettuali non e da ignorare, ma, di nuovo, anche qui si tratat piuttosto di un attegiamento critico e di una forte volonta di chidurere per sempre una certa filosofia di vita e non din simpatia per il partito.
E poi, dal resto, uno puo gardare una scheda che descrive brevemente in dati storici i governi dell'Italia dopo la seconda guerra mondiale e fino adesso e vedra quanto ci contano i governi communisti.


Allora, dopo queste passiamo a ricordare, molto in genere, gli orrori del communismo.

- e venuto al potere con forza, dopo la Seconda Guerra Mondiale, con l'aiuto dell'Armata Rossa, e si e mantenuto al potere con lo stesso aiuto per quasi 10 anni. Prima che i communisti venissero al potere, il Partito Communista non superava oltre 1000 membri (in Romania) che erano divisi in gruppi che si ammazzavano fra di loro per i favori della Mosca.
- ha formato vari tipi do prigione politiche e campi di concentramento, in tutto il paese. Qui erano mandati gli ufficiali del vechhio regime, gli intelettuali (scrittori,filosofi,professori) i preti, i contadini ricchi, militari etc. Non erano pocchi questi posti, si possono contare almeno 20. Le attitivita principali qui erano la re-educazione . Questo era un tipo di brainwashing elaborato dal psicologo russo Makarenko che insegnava il cambiamento di personalita di un uomo tramite torture fisiche e psichiche ripetate per lungo tempo, in tal modo di non uccidere il prigionere troppo rapido. I prigioneri politici erano poi usati per certi lavori "pubblici". Di queste cose ne parla anche Alexandr Soljenitsan nel celebre "Archipelago Gulag".
- ha introdotto il sistema sovietico di kolhoz, cioe di proprieta colettiva della terra, senza l'accordo dei contadini. Per questo motivo, il Partito Communista Romeno era formato nei suoi primi 10 anni soltanto da gente cattiva- ubriacchi, pigri, banditi - in somma di uomnini che non avevano niente perche non li piaceva al lavoro.
- ha ucciso, fino all'ultimo uomo cacciato, tutti quelli che lottavano nelle montagne, con disperazione. La Resistenza romena, ha durato dal 44 fino al 55 e anche di piu. Non era un vero movimento perche i gruppi sparsi nelle montagne non potevano communiacre fra di loro; i gruppi erano formati da giovanni, militari, politici del vecchio regime, contadini. Aspettavano gli americani, ed erano considerati 'banditi'.

Questi, fra 44 e 58. Fino al 71 c'e un periodo moderato del regimo, e poi dal 71, ricomincia man mano il terrore. Questa volta non sono i russi al commando, ma c'e Nicolae Ceausecu. Le sue ambizione miravano a trasformare la Romania secondo il modello chinese, cosi che alla fine degli anni 80 i romeni rassomigliavano tanto ai coreeni del Nord: isolati, affamati, malati, poveri. (E si, avevano un posto sicuro di lavoro e non dovevano spendere i soldi per cose assurde come Mercedes, banane, libri, scarpe, sigarette, ciocolatte etc.)

E poi, nel 89 e falito il regime, e quello che ci interessa e che e fallito per i suoi propri sbagli; non c'e stato un intervento da fuori a cambiare il regime, ma senz'altro c'e stato un aiuto. E quindi il communismo e crollato perche doveva crollare: perche la sua economia conduceva in modo inevitabile al fallimento, e perche la politica favoreggiava l'incompetenza.

Cosi che il 9 maggio e un giorno di festa per un meta dell'Europa; in quel giorno Stalin sorrideva felice, con un meta dell'Europa nelle tasche.
Il 22 dicembre e il giorno in quale, finalmente, anche la secondo Europa, nel suo piu duro regime, e stata liberata.
Dagli stessi americani.


Per quelli che hanno capito qualche parola di questo articolo, mi raccommando: state attenti, occhio all'ideologia!

.  | Indice










 
poezii poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
poezii Questo è l'Olimpo della Lettertura, della Poesia, e della Cultura. Se hai piacere di partecipare alle nostre iniziative scrivi altrimenti appaga la tua conoscenza con gli articoli, la saggistica, la prosa, la poesia classica e/o contemporanea oppure partecipa ai nostri concorsi. poezii
poezii
poezii  Cerca  Agonia.Net  

La riproduzione di qualsiasi materiale che si trova in questo sito, senza la nostra approvazione, é assolutamente vietata
Copyright 1999-2003. Agonia.Net

E-mail | Politica di condotta e confidenzialità

Top Site-uri Cultura - Join the Cultural Topsites!