agonia
italiano

v3
 

Agonia.Net | Regolamento | Pubblicità Contatto | Registrati!
poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
armana Poezii, Poezie deutsch Poezii, Poezie english Poezii, Poezie espanol Poezii, Poezie francais Poezii, Poezie italiano Poezii, Poezie japanese Poezii, Poezie portugues Poezii, Poezie romana Poezii, Poezie russkaia Poezii, Poezie

Poesia Personali Prosa Sceneggiatura Saggistica Stampa Articolo Comunità Concorso speciale Tecniche letterarie

Poezii Românesti - Romanian Poetry

poezii


 

dello stesso autore




Traduzioni di questo testo
0

 I commenti degli utenti


print e-mail
Lettori: 1578 .



Le mattine hanno un odore diverso quando cambi citta'
poesia [ ]

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
di [fllorina ]

2012-02-14  |     | 



(1)
Le mattine hanno un profumo diverso
Quando cambi città.
Chiudi gli occhi e respiralo
Presto,
Con l'’alba nelle narici,
Con la rugiada sui fiori,
Con le mani nelle tasche.

(2)
Non si possono amare due donne
Allo stesso modo!
Come un profumo non è uguale
Su pelli diverse…
Ma in pochi lo sanno:
La donna è una mattina.

(3)
Una mattina
Sono ritornata indietro
Perché ero uscita senza scarpe.
Una mattina
Le scarpe non mi servivano
Per scappare da quella casa.
Una mattina
Ci siamo svegliati insieme.
La prima volta con te.
Una mattina
Finalmente potevo dormire
Dopo una notte d’'insonnia.

(4)
Le mattine hanno un profumo diverso
Quando cambi città.
Spalanca gli occhi ed inebriati
Adesso,
Con il sole che bussa alla porta del buio,
Con le persone addormentate,
Con i passi quasi in retromarcia.

(5)
Una mattina
Ti sveglierai solo
Perché non hai un letto fisso.
Una mattina
Ti rimanderanno nella mia città
Per le solite questioni.
Una mattina
Ti guarderai nello specchio
Forse saprai cosa vuoi dalla vita.
Una mattina
Nuovamente avrai voglia di amare
Dopo giorni senza rossetto.

(6)
Quei baci colorati di rossetto
Ti lasciavano segni dappertutto.
Facevi una smorfia e ti asciugavi
Assaporando il mio profumo.


(7)
Una mattina
Desidererai ancora il rossetto sulle tue guance
Perché ti sentirai pronto.
Una mattina
Riavrai accanto una fanciulla sognatrice
Per rivivere un’'età che hai perso.
Una mattina
Ti riempirai le braccia di calore
Il viso di sorrisi.
Una mattina
Capirai che non c’'è un tempo per amare
Finalmente lo capirai.

(8)
Non si possono amare due donne
Allo stesso modo.
Non puoi ritornare nella mia città,
Avere voglia di innamorarti
E pensare a me
Mentre i segni del rossetto
Te li lascia un'ignota lei….

(9)
Io sono una mattina,
Ma ho cambiato città.
Profumo diversamente.

13 febbraio 2012
Florina Petcu
dalla raccolta “"Mi chiamano bellissima e pochi sanno il perché”"

.  |










 
poezii poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
poezii Questo è l'Olimpo della Lettertura, della Poesia, e della Cultura. Se hai piacere di partecipare alle nostre iniziative scrivi altrimenti appaga la tua conoscenza con gli articoli, la saggistica, la prosa, la poesia classica e/o contemporanea oppure partecipa ai nostri concorsi. poezii
poezii
poezii  Cerca  Agonia.Net  

La riproduzione di qualsiasi materiale che si trova in questo sito, senza la nostra approvazione, é assolutamente vietata
Copyright 1999-2003. Agonia.Net

E-mail | Politica di condotta e confidenzialità

Top Site-uri Cultura - Join the Cultural Topsites!