agonia
italiano

v3
 

Agonia.Net | Regolamento | Mission Contatto | Registrati!
poezii poezii poezii poezii poezii
poezii
armana Poezii, Poezie deutsch Poezii, Poezie english Poezii, Poezie espanol Poezii, Poezie francais Poezii, Poezie italiano Poezii, Poezie japanese Poezii, Poezie portugues Poezii, Poezie romana Poezii, Poezie russkaia Poezii, Poezie

Poesia Personali Prosa Sceneggiatura Saggistica Stampa Articolo Comunità Concorso speciale Tecniche letterarie

Poezii Românesti - Romanian Poetry

poezii


 
dello stesso autore


Traduzioni di questo testo
0

 I commenti degli utenti


print e-mail
Lettori: 1161 .



Papa J.R.
prosa [ ]

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
di [gNOMMIO ]

2008-11-10  |     | 



Papa J.R.

Quel giorno lì che eleggevano il nuovo vescovo di Roma, in seguito alla morte di Wojtyla, io guardavo la tele, non c’era di meglio da fare, finché danno l’annuncio in latino che m’arriva solo “Ratzinger”, ok, esco, me ne vado.
Mi devo incontrare con due amici miei, andiamo a vederci una mostra.
Uno degli artisti è un vecchio amico del mio babbo; siccome anche F., uno dei miei due amici è un artista si fermano a chiacchiera, fanno un minimo di battibecco, quindi i fatti del giorno, il fatto del giorno, ovvio, è tale, si dice che sfortunatamente hanno eletto come vicario di Cristo quello che si sa è un conservatore rigido , qualcuno dice anche Wojtyla, recentemente…eccetera.
Chissà sulle questioni vitali, contro la guerra, contro la fame, le ingiustizie…
Ci annoiamo ed inoltre è tardi, abbiamo un rendez-vous a cena, c’è un momento d’imbarazzo, io ed L. non vorremmo dirlo: a cena andremo con F., erano molto amici con F., si sono litigati e non si vedono da mo’. Ma F. dice che questo non è deleterio, anzi.
Andiamo a Barbaruta, un ristorantino, che ha scovato esattamente F., lo troviamo con la sua fidanzata M., lei è mezza tedesca, infatti è bionda.
F. e F. si incontrano si abbracciano, meno male, va.
Anche là si discute di questioni curiali, non so quale nome abbia scelto il nuovo servo dei servi di Dio; Benedetto sedicesimo, mi ribattono, mi viene da ridere un filino, mi sembra a stento meno buffo di Trottolino decimo.
Torno dai miei commensali, il ricongiungimento tra F. ed F. continua, tutto è tranquillo.
C’è solo un momento in cui M. un attimino s’inalbera, viene fuori il suo carattere teutonico, un briciolo rigido, non si fa certo dare sulla voce da nessuno.
Ma è un attimo, lascia andare, non è cosa tanto rilevante, roba da dimenticare.

.  |








 
shim Questo è l'Olimpo della Lettertura, della Poesia, e della Cultura. Se hai piacere di partecipare alle nostre iniziative scrivi altrimenti appaga la tua conoscenza con gli articoli, la saggistica, la prosa, la poesia classica e/o contemporanea oppure partecipa ai nostri concorsi. shim
shim
poezii  Cerca  Agonia.Net  

La riproduzione di qualsiasi materiale che si trova in questo sito, senza la nostra approvazione, é assolutamente vietata
Copyright 1999-2003. Agonia.Net

E-mail | Politica di condotta e confidenzialità

Top Site-uri Cultura - Join the Cultural Topsites!